logotype
14 -November -2019 - 11:12
 
                         
                            
 

                                     A T T E N Z I O N E !!!

  Questo sito è uno spazio totalmente, interamente ed assolutamente GRATUITO a disposizione di tutti coloro che il Teatro lo amano, lo curano, lo seguono, lo vivono e/o che comunque contribuiscono in qualche maniera a farlo vivere. 

   Vuoi farne parte ??? Scrivici a 

                                                  bandadeimisci@libero.it

 

carusocrisi

==========================================

Menzione Speciale

mignanego1

MIGNANEGO: piccolo paese della valpolcevera, entroterra ed estrema periferia di Genova.

Da circa un decennio, il Teatro Comunale "San Giuseppe" organizza il suo cartellone stagionale avvalendosi dell'opera e della cooperazione di personale assolutamente e totalmente VOLONTARIO, Sindaco in prima fila ad occuparsi personalmente, al di la del suo ruolo istituzionale, dell'organizzazione della stagione e del mantenimento e funzionamento del Teatro e cartellone che può ancora vivere grazie all'adesione GRATUITA di almeno dieci Compagnie che tutti gli anni accettano di esibirsi sul palco

Non c'è il pubblico delle grandi occasioni, non c'è l'organizzazione degna di un teatro di prima fila ma c'è la VOGLIA CAPARBIA E PERVICACE di mantenere viva ed attiva una tradizione che, si creda o no, si voglia o no, significa CULTURA.

E questo indipendentemente dai fasti di immagine che si possono proporre.

Lo stesso Teatro ormai da diversi anni organizza GRATUITAMENTE un corso prope deutico alla recitazione per gli allievi delle scuole medie inferiori APERTO A TUTTI I RAGAZZI DAI 12 ai 14 ANNI INDIPENDENTEMENTE DA DOVE RISIE DONO.

Piccole cose, per carità...ma è di piccole gocce che è fatto il mare !!

Come si suol dire....

                 TANTA MERDA !!

=== === === === === === 

Un ricordo

villlanihome

=== === === === === === ==

sfondik

Scusate, ci credete alle favole ??

Non credo, ma scommetto che vi piace sentirle

e raccontarle !!

Perchè non provate a scrivercene una e a mandar

cela via mail ?

Una storia qualunque, non importa se triste o

allegra, se in prosa o in poesia...

Non c'è niente in palio, solo il gusto di farlo: e noi,

in cambio, la pubblichiamo qui !!

Il nostro impavido autore ha già raccolto la sfida:

guardate un pò se vi piace !!

 

Naturalmente,

   aspettiamo le vostre !!

                                         UN'AMICA.

Da ragazzi ci siamo detestati, così vicini eppure così distanti. Tu, splendido cigno, potevi avere il mondo ai piedi con uno schioccar di dita, eppure così posata, così affidabile. Io, brutto anatroccolo, dal mondo dovevo stare ben attento a non venir schiacciato, Irruento, irrequieto, inaffidabile. Abbiamo imparato a conoscerci crescendo, seduti sugli ultimi gradini di una scala, nelle tue rare pause dai tuoi tanti impegni, nelle mie tante pause dai miei rari impegni, fumando in due la stessa sigaretta, condividendo un sogno tenendoci per mano, scambiandoci un bacio su una guancia o una carezza, con te che riuscivi a strapparmi ogni tanto qualche rara perla di saggezza ed io che riuscivo a strapparti sempre un sorriso, una risata, diventando un pò alla volta, senza volerlo o accorgercene, il compendio uno dell'altra, il sostegno una dell'altro. Così anche quando, poi, la strada della vita ci ha portato di nuovo ad essere lontani. Lontani, si, ma mai più distanti, senza bisogno di alzare mai lo sguardo per cercarci perchè c'era già la mano dell'altro poggiata sulla nostra spalla,
Cos'altro dirti, ora che i tempo sta consumando le sue briciole...?? Un grande abbraccio, amica mia, ma stretto stretto. Comunque e ovunque sia, possa sempre strapparti un sorriso, una risata, il ricordo di questa splendida, dolcissima emozione che ora a me strappa una lacrima.

(Gianni De Moliner)

 

                                 UN CANE DI STRADA

Non ho voglia di gente.

Non ho voglia di gente importante, opulenta e saccente che gracida agra le proprie sentenze.

Gente erudita, dotta, sapiente che parla coi codici in mano e non dice mai niente.

Parole forbite, che sono lontane da me e dal mio presente.

Gente perbene, pulita, educata, misurata, perfetta, onnisciente.

Non ho voglia di questa gente.

Non ho voglia di chiasso, frastuono, baccano di gente bugiarda e scostante che parla anche

quando da dire non c’è proprio niente.

Gente intrigante, arrogante, petulante, insolente che muove la bocca anche se ha vuota la mente.

Parole che sanno di fiele, che fanno anche male per niente

Gente arrivata, occupata, solerte, onnipresente.

Non ho voglia di questa gente.

Sono un cane di strada, che è nato e che gira fra povera gente.

Gente che prega, che soffre, che ama, gioisce in silenzio e non dice mai niente.

Gettatemi un osso e lasciatemi andare.

(Gianni De Moliner) 

==========================================

                                    uno

Vuoi far parte del nostro sito ne "I vostri spettacoli" con una pagina dedicata alla tua compagnia con la quale far conoscere GRATUITAMENTE la tua stagione e i tuoi spettacoli ??

             E' SEMPLICE !!

BASTA CHIEDERLO VIA MAIL

ifrastornati  iconviviali

due  tre

Loro sono già con noi, vieni anche tu !!

                                                                        =========================================

seneca

              Spigolature

  "Compagnia Quellicheilteatro"

logo

                                                       La Spezia

 

^^^^   ^^^^   ^^^^

 Vai alle "News"...!!!!

==========================================

  E a tutti coloro che ancora una volta vorranno seguirci e darci il loro sostegno,

   
            come sempre....
 
 
         attore1
 
                                 ...grazie di tutto, grazie di cuore !!!!!
 
 
 
La banda dei Misci - Webproject: Studio Comunicazione Aziendale